Vito Noto, la mostra a lui dedicata per i quarant'anni di grafica e design

Vito Noto, designer svizzero di origine siciliana, due volte Compasso d’Oro è un docente di Fondazione IDI e uno dei pochi progettisti che sa concepire un francobollo termo-attivo come una incassatrice tessile, o un laboratorio di analisi a prova di errore o un orologio iconico.

Il MAX-Museo di Chiasso dedica a Vito una retrospettiva che si inaugura a Maggio ed il Museo stesso ha chiesto ai clienti che hanno lavorato con lui di presentare negli spazi espositivi i relativi progetti.

Vito collabora con Fondazione IDI sul tema DDD-Design Driven Differentiation, un metodo che consente alle imprese di sostenere attraverso il Design Industriale il loro posizionamento strategico dando anche un contributo di coerenza decisivo alla identità aziendale. L’anima del metodo di Vito evidenziato dalla Mostra di Chiasso è la capacità di usare qualsiasi componente, prodotto o sistema complesso per comunicare funzionalità, identità e valore.

https://www.centroculturalechiasso.ch/m_a_x_museo/vito-noto-quarantanni-di-grafica-e-design-il-senso-delle-idee/


Docente: Noto Vito